La cavitazione medica, anche conosciuta come liposcultura o liposuzione non chirurgica, è una tecnologia che utilizza ultrasuoni, cioè onde acustiche a bassa frequenza (30-70Hz) per  colpire un bersaglio specifico, gli adipociti.

COME FUNZIONA

Il fascio focalizzato di ultrasuoni agisce essenzialmente sui liquidi intra extracellulari nel tessuto adiposo, inducendo la formazione di microbolle all’interno degli adipociti ed intorno alle membrane cellulari fino a produrne la rottura con conseguente rilascio dei trigliceridi e colesterolo nel sistema linfatico ed ematico, dove verranno metabolizzati per le normali vie fisiologiche. Le onde non producono danni ai tessuti circostanti ed il trattamento è indolore. Ove indicato, il medico procederà, previa disinfezione della cute e con tecnica sterile e materiale monouso, all’infiltrazione delle aree da trattare con soluzione fisiologica o con altri principi attivi secondo necessità clinica per potenziare gli effetti del trattamento. Successivamente si posiziona uno speciale manipolo sulle aree da trattare dove è stato applicato un gel di trasmissione  che si muove manualmente con lenti movimenti circolari mentre emette ultrasuoni a bassa frequenza nella massa grassa sottocutanea. Gli ultrasuoni stimolano anche la rivitalizzazione cutanea con conseguente aumento della sua tonicità ed elasticità per la formazione di nuovo collagene indotto dall’effetto termico e meccanico degli ultrasuoni sui tessuti profondi Grazie al riscaldamento degli strati profondi si ha un’aumento della circolazione locale con mobilizzazione dei liquidi interstiziali, miglioramento della stasi e della ritenzione idrica nonché dell’ossigenazione tissutale.

INDICAZIONI

  • adiposità localizzate
  • cellulite

CONTROINDICAZIONI

  • portatori di pacemaker
  • cardiopatie, soprattutto valvulopatie
  • portatori di placche o parti metalliche nella zona da trattare
  • gravidanza/allattamento
  • coagulopatie/terapia antiaggreganti o anticoagulanti

 

SEDI

  • Addome
  • Cosce
  • Glutei
  • Interno ginocchia
  • Area trocanterica

 

TEMPI E MODI DEL TRATTAMENTO

Un trattamento di cavitazione dura circa 20 minuti che possono aumentare in caso di trattamenti associati quali mesoterapia. Un ciclo completo prevede da 6 a 12 sedute secondo le zone da trattare Le sedute sono distanziate di circa 15-30 giorni per consentire all’organismo il corretto metabolismo dei grassi liberati durante la cavitazione. Come terapia di mantenimento si consiglia la ripetizione di un ciclo ogni 6 mesi o annuale a seconda dei risultati ottenuti

APPARECCHI UTILIZZATI

SILVER CAVITY

TECNOLASER

Via Venezia, 173 - 43122 PARMA

Tel: 0521 271102

email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

EFFETTI COLLATERALI
  • Arrossamento: lieve e a risoluzione spontanea qualche minuto dalla fine del trattamento.
  • Gonfiore: lieve. Si risolve da solo in poche ore. In caso di mesoterapia associati può permanere più a lungo e risolversi comunque in alcuni giorni.
  • Ecchimosi: rare, dovute al traumatismo dell’ago. Si risolvono in 7-10 giorni.

 

CURE A DOMICILIO
  • Attività fisica regolare (almeno 45 minuti continuativi 3 volte alla settimana) dal giorno stesso della seduta
  • Abbondante idratazione
  • Terapia linfodrenante secondo consiglio medico
  • Cosmeceutici come indicato

 

TRATTAMENTI COMBINATI E ASSOCIATI

 

LEGGI ANCHE…

lo specchio di venere maggio 2012

lo specchio di venere maggio 2013

lo specchio di venere settembre 2013

 

 

Se vuoi saperne di più sulla cavitazione ad ultrasuoni o liposcultura non chirurgica vieni a trovarci a Modena presso lo studio Medicina Estetica e dintorni della Dottoressa Paola Molinari, in via Giardini 45, 41124. Recapiti Telefonici:  oppure .

Dott.ssa Paola Molinari